Boca Livorno

La società di futsal più titolata di Livorno

Playoff serie B, pari tra Boca Livorno ed Italgronda Futsal Prato

Spettacolo ed emozioni nel pirotecnico 3-3 con il quale va in archivio l’andata della finale playoff del girone C di Serie B tra il Boca Livorno e l’Italgronda Futsal Prato, un risultato che lascia ancora apertissimo il discorso qualificazione alla fase nazionale ma che permette ai lanieri di mantenere la possibilità di avere la meglio sulla distanza degli ottanta minuti con due risultati utili su tre.

LA GARA. A distanza di due mesi e mezzo livornesi e pratesi si ritrovano di fronte per quella che per entrambi rappresenta il primo importante tassello verso il sogno promozione: la prima emozione la regala bomber Perciavalle con un tiro respinto sulla linea di porta da Di Maso, sul ribaltamente di fronte lo stesso numero diciassette in maglia bianca trova splendidamente Balestri e sotto misura batte Del Greco: al 4′ Prato è già avanti e per il Boca le cose non si mettono affatto bene. A pesare sul conto dei labronici, oltre che alla squalifica di Bartoli, è un particolare nervosismo che colpisce molti degli interpreti dello scacchiere di mister Vannini. Del Greco è costretto agli straordinari su El Gallaf, decisamente meglio Votano al 16′ che indovina il tiro che vale il raddoppio ospite: il pivot pratese è bravo ad scaraventare in porta una palla vagante al limite dell’area di rigore. Il Boca prova a rientrare in partita con Catania ma ancora D’Amico salva sulla linea, nel finale di prima frazione Perciavalle pesca Lepori liberissimo in area e per il capitano livornese è un gioco da ragazzi scaraventare la sfera alle spalle di Laino.La ripresa si apre con diverse occasioni da entrambe le parti: prima Perciavalle colpisce il palo con uno splendido colpo di tacco, poi El Gallaf sfiora il tris con un’incursione sulla quale la retroguardia gialloblù può ben poco. Il nuovo ingresso di Pedani dà maggior dinamismo alla manovra del Boca Livorno ed è lo stesso classe 2002 a trovare la rete del due a due. I padroni di casa viaggiano sulle ali dell’entusiasmo ma è ancora il Futsal Prato a rimettere avanti il muso con Di Maso, bravo ad ingannare Del Greco. La gara continua su ritmi alti ed a farne le spese è D’Amico per un intervento ai limiti del regolamento: il capitano pratese si va così ad aggiungere alla lista di ammoniti che comprende anche Catania, Lepori, Di Maso e Montorzi. A cinque dalla sirena i labronici costruiscono l’azione del nuovo pareggio: Pisconti scappa via sulla fascia sinistra e lascia partire un tiro-cross che trova pronto Perciavalle per la deviazione vincente. Ci sarebbe anche spazio per la doppietta del cannoniere livornese al 18′, ma Laino è reattivo e dice di no. L’ultimo sussulto è un assolo di Patetta facilmente addomesticato da Del Greco.

Tra una settimana il ritorno all’Estraforum con la consapevolezza di aver tenuto testa ad una delle migliori formazioni del campionato cadetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *